Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Ricca, Lega Nord: "Commissione antimafia diventi permanente"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“Sentita la storia di Ilario D’Agostino, l’imprenditore edile condannato per riciclaggio di denaro sporco legato alla ‘ndrangheta, che, nonostante ciò, ha continuato ad ottenere subappalti di rilievo da imprese importanti, e considerati i recenti fatti che hanno investito la Capitale, chiediamo che la commissione antimafia, la cui scadenza è fissata per il prossimo 31 dicembre, diventi commissione permanente”. Questa la richiesta di Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord in Sala Rossa, al termine della riunione odierna della commissione in questione, nel corso della quale sono state illustrate le vicende legate alle infiltrazioni mafiose a Torino.

“Rendendo sempre operativa la commissione che ha il compito di monitorare la situazione – conclude Ricca -, si potrà magari evitare che Torino faccia la stessa fine di Roma. Le mele marce sono ovunque e se non ci saranno controlli a tappeto, si correrà il rischio di concedere alla ‘ndrangheta di mettere radici dappertutto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricca, Lega Nord: "Commissione antimafia diventi permanente"

TorinoToday è in caricamento