rotate-mobile
Politica

Tav, Gariglio (Pd): “La commissione costi-benefici non esiste”

I tecnici avrebbero dovuto terminare l’analisi entro novembre

La commissione costi-benefici sulla Torino-Lione non esiste. A denunciarlo, il parlamentare Pd Davide Gariglio che nel pomeriggio di ieri, giovedì 8 novembre, ha “occupato” il ministero dei Trasporti per ottenere l’accesso agli atti di nomina dei 14 commissari.

“Toninelli - spiega Gariglio - aveva annunciato che la Commissione avrebbe terminato i propri lavori entro novembre. Ad oggi non sono nemmeno ancora iniziati! Gli atti di nomina  degli esperti incaricati di redarre il documento benefici-costi delle grandi opere sono “attualmente privi di efficacia”.

E sottolinea che “dopo più di 4 mesi dall’annuncio del Ministro del fatto che c’era una Commissione di esperti, guidati dal prof. Ponti, al lavoro sull’analisi benefici costi di Tav e grandi opere, le nomine sono ancora prive di efficacia, perché la Corte dei Conti ha sollevato rilievi e solo oggi, ultimo giorno utile, il Ministero ha trasmesso alla Corte la documentazione richiesta. Quindi, fino ad oggi, non c’è stata alcuna Commissione!”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, Gariglio (Pd): “La commissione costi-benefici non esiste”

TorinoToday è in caricamento