Politica

Movimento 5 Stelle, lettera a Napolitano: "Commissariare la Regione"

I "grillini" chiedono il commissariamento della Regione Piemonte dopo lo scandalo sanità che ha coinvolto anche l'ex assessore Caterina Ferrero

E' una soluzione radicale, ma il Movimento 5 Stelle ritiene che sia l'unica strada percorribile al momento. I "grillini" chiedono il commissariamento della Regione Piemonte dopo lo scandalo sanità che ha coinvolto anche l'ex assessore Caterina Ferrero.

La richiesta di commissariamento è contenuta in una lettera che il Movimento 5 Stelle manderà al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il documento sarà spedito anche al ministro dell'Interno Roberto Maroni, al prefetto di Torino Alberto Pace, e al sostituto procuratore della Direzione Nazionale Antimafia Antonio Patrono.

In calce alla lettera c'è la firma di davide Bono, il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Piemonte: "Paolo Borsellino - afferma Bono - diceva che la politica non può aspettare che ci siano le condanne definitive, ma deve fare pulizia al proprio interno quando emergano contiguità certe con la malavita organizzata. Le frequentazioni non sono un reato, ma sono comunque inopportune".

Nella lettera, Bono chiede al capo dello Stato di avvalersi dell'art.126 della Costituzione e quindi, "se l'indagine è all'inizio e si teme anche per i lavori della Tav", di "sciogliere immediatamente la Giunta regionale, incapace di prendere decisioni nel rispetto della legalità, e il Consiglio regionale", nominando "un commissario prefettizio fino a nuove elezioni in cui si vaglino per bene i curricula dei candidati dai partiti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 Stelle, lettera a Napolitano: "Commissariare la Regione"

TorinoToday è in caricamento