Club Forza Piossasco, Elezioni 2014: si riparterte dalle idee.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

"Dall'esperienza maturata in consiglio comunale ho sintetizzato che oltre alla politica o meglio, prima di andarsi a scontrare con un concetti ideologici, occorre semplicemente usare "il buon senso"... è non è banale..." commenta Stefano Polastri presidente del Club Forza Piossasco e continua - quando mi sono sentito dire che "è stata preservata area agricola al posto di dare spazio all'insediamento di nuovi possibili aziende nell'area di confine tra Bruino e Piossasco sinceramente resto al quanto allibito .. o a un'interrogazione esposta in merito allle buche stradali presenti a Piossasco, pericolose per tutti, anche ai pedoni nelle zone dei "sanpietrini", sono stato liquidato " non abbiamo soldi". Primo non ritengo sia una risposta esauriente, secondo trovo stupefacente non esista un piano concreto di azione (sperando come ho ribadito in consiglio comunale non si coprano le buche giusto giusto poco prima della data delle votazioni)..."

"D'altronde, in ogni occasione di discussione in consiglio comunale di bilancio, tra emendamenti dell'ultimo momento e documentazione pervenuta in tempi risicatissimi...il sintomo è di carenza di programmazione e volontà di non confronto con l'opposizione".

Torna su
TorinoToday è in caricamento