Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Città metropolitana, Gariglio (Pd): "Con il centrodestra solo per scrivere nuove regole"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“Non si tratta di accordi politici ma solo di intese istituzionali che garantiranno un'ampia rappresentanza nella fase costituente della Città metropolitana”: così commenta Davide Gariglio, segretario regionale del Partito democratico e capogruppo in Regione, le trattative in corso per la composizione delle Liste che saranno presentate all’elezione dei componenti della Città metropolitana il prossimo 12 ottobre.

“Le possibili intese con il centro destra – prosegue Gariglio - hanno come unico scopo quello di scrivere insieme le regole di funzionamento del nuovo livello istituzionale. Vedere scenari diversi – sottolinea – è un esercizio di pura fantasia che non ha alcun riscontro con la realtà. Le regole istituzionali devono essere condivise da tutte le forze politiche – conclude –, in molti dimenticano che  parliamo di un mandato limitato di poco più di un anno che avrà l'obiettivo arrivare pronti all’elezione della nuova Città metropolitana di Torino”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città metropolitana, Gariglio (Pd): "Con il centrodestra solo per scrivere nuove regole"

TorinoToday è in caricamento