Politica

Città della Salute, Monica Cerutti: "Cota faccia chiarezza"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il Re è nudo, o meglio, è stato spogliato dagli alibi di cui in questi mesi si è vestito. Il consueto giochetto di Cota di nascondere le proprie responsabilità politiche dietro l'arma di distrazione di massa di un Anti-Montismo continuo, almeno per la Città della Salute non sarà utilizzabile. Anche noi non siamo soddisfatti da questo Governo, ma non permetteremo al Governatore di prendere in giro i piemontesi.

Abbiamo scoperto direttamente dal ministro della Salute Renato Balduzzi che la Regione Piemonte non ha ancora depositato presso il ministero il progetto definitivo della Città della Salute. E' lo stesso ministro a non negare che i fondi per la nostra regione sono strettamente legati alla disponibilità economica dello stesso ministero. In sintesi oggi ci sono, domani non lo possiamo sapere.

Si tratta o no di un progetto importante per i piemontesi? Noi solleviamo i nostri dubbi soprattutto in un momento come questo nel quale assistiamo a continui tagli nella sanità legati prima al tragico Piano Sanitario firmato Monferino, poi alla Spending Review. A questo punto sarebbe il caso che l'Assessore facesse chiarezza e mettesse qualche elemento di serietà come punto fermo alla discussione che al momento è ferma all'annuncio di una bella chimera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città della Salute, Monica Cerutti: "Cota faccia chiarezza"

TorinoToday è in caricamento