rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica Centro / Piazza Castello

Manovra: domani presidio della Cisl davanti alla Prefettura

Dalle 10 alle 13 di domani il sindacato della Cisl ha organizzato un presidio in piazza Castello davanti alla prefettura. Sarà presente anche il sindaco di Torino Piero Fassino

Venrdì 9 settembre la Cisl farà sentire ancora il proprio dissenso verso la manovra del Governo. Dalle 10 alle 13 ci sarà un presidio in piazza Castello, davanti alla Prefettura, con il sindaco Piero Fassino in prima linea. Alle 12 una delegazione della Cisl incontrerà il prefetto, Alberto Di Pace. "Nonostante l'azione della Cisl abbia permesso di ottenere alcune significative modifiche e cancellazioni dell'impostazione originaria - spiega il segretario generale della Cisl di Torino, Nanni Tosco - il nostro giudizio sulla manovra finanziaria rimane negativo sul piano dell'equità, della coesione sociale, del sostegno alla crescita e per ricorso al voto di fiducia Si impone un cambiamento del governo politico che favorisca l'adozione di misure strutturali in campo fiscale, del lavoro e dello sviluppo, che abbiano un largo consenso in Parlamento e nel Paese".

L'attenzione della Cisl si focalizza anche sul contestato articolo 8, ribadendo che si "tratta di un provvedimento non richiesto, che contiene norme che rafforzano per legge l'accordo del 28 giugno 2011 fra Cgil-Cisl-Uil e Confindustria e invece altre che sono una inopportuna e immotivata forzatura delle materie derogabili attraverso la contrattazione di secondo livello. La Cisl è chiamata ad operare per neutralizzare eventuali tentativi di riduzione delle tutele contrattuali e legislative dei lavoratori, a partire da quelle in materia di licenziamenti".

(ANSA)







 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra: domani presidio della Cisl davanti alla Prefettura

TorinoToday è in caricamento