rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica Campidoglio / Via Nicola Fabrizi

Chiara Appendino guida bendata e promette: "Torino più accessibile e sicura per i non vedenti"

La sindaca ha partecipato all'iniziativa di Apri Onlus

Chiara Appendino guida bendata e si mette nei panni dei non vedenti. La sindaca ha infatti partecipato, in occasione della Festa dell'Uva, una delle manifestazioni in programma per la domenica ecologica, al primo appuntamento di "Buio in Pista", iniziativa organizzata congiuntamente dall'Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti  (Apri Onlus) e la Scuola Guida Campidoglio di Torino. La prima cittadina ha voluto provare, insieme a un altro centinaio di cittadini, l'ebbrezza di guidare bendata all'interno di un percorso protetto e sicuro.

Appendino, dopo essersi sottoposta alla curiosa esperienza, ha confessato di essere emozionata e di sentirsi disorientata durante i primi minuti di prova: "Cercheremo - ha assicurato, esprimendo la propria solidarietà verso i non vedenti che vivono a Torino - nei limiti del possibile, di rendere la nostra città sempre più accessibile e attenta nei confronti delle necessità dei disabili visivi". Sono tanti infatti i problemi irrisolti della categoria sul territorio urbano ma la sindaca si è mostrata disponibile in questo senso e, congedandosi dal gazebo dell'associazione Apri Onlus, ha invitato i suoi rappresentanti a recarsi al più presto a Palazzo Civico.

Un invito che i non vedenti non faranno cadere nel vuoto. "Siamo onorati di questa visita" - ha commentato il presidente di Apri Onlus, Marco Bongi - "Si è trattato, senza dubbio, di un gesto squisito di sensibilità. E' stato anche però, in un certo senso, un atto di coraggio, visto che molti altri politici non se la sono sentita di guidare bendati..."
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara Appendino guida bendata e promette: "Torino più accessibile e sicura per i non vedenti"

TorinoToday è in caricamento