Politica

Turismo, la sindaca Appendino pianifica una strategia di collaborazione con la Russia

La prima cittadina ha manifestato la disponibilità a un piano di collaborazione e di progettazione turistica con la federazione russa

Appendino e l'ambasciatore Razov (alla sua destra) al seminario

La sindaca a colloquio con l'ambasciatore russo Sergey Razov per parlare di turismo. L'incontro è avvenuto questa mattina, venerdì 18 novembre, nel foyer del teatro Regio, in occasione del seminario italo-russo “Italia-Russa: l'Arte dell'Innovazione” in corso al Piccolo Regio Puccini.

L'ambasciatore Razov ha discusso con Chiara Appendino di temi economico-turistici per rilanciare le relazioni internazionali: “Torino è una bellissima città dalla vita attiva e intensa – ha sottolineato l’ambasciatore -. Per noi è molto importante poter stabilire con chi la amministra una rete di contatti su piani diversi”.

Disponibilità e interesse a rafforzare le relazioni con la Federazione russa sono stati espressi dalla prima cittadina, che durante il tavolo di lavoro ha presentato all'ambasciatore sia il piano "Open for Business" predisposto dall’Amministrazione comunale per favorire lo sviluppo e il rilancio del territorio generando le condizioni migliori per attrarre investimenti nell’industria e nei settori della finanza e della cultura e della formazione, sia il piano di progettazione turistica per confezionare pacchetti di accoglienza dedicati alle specificità di ogni Paese.

Proprio su questo argomento di reciproca promozione del territorio Chiara Appendino ha manifestato disponibilità a prendere al più presto contatti con il Ministero del Turismo russo per collaborare insieme. Al termine dell’incontro, Razov ha invitato la sindaca alla Festa Nazionale russa che si tiene ogni anno a giugno nella residenza dell’ambasciatore a Roma e a cui partecipano più di mille ospiti italiani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, la sindaca Appendino pianifica una strategia di collaborazione con la Russia

TorinoToday è in caricamento