rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica Parella / Via Giovanni Servais

San Donato, Parella e Campidoglio: chi è Alberto Re, il nuovo presidente della Circoscrizione 4

I suoi 3 obiettivi per i prossimi 5 anni

È Alberto Re, classe 1982, e volto storico della sinistra torinese il nuovo presidente della Circoscrizione 4 di Torino, quella che comprende i quartieri San Donato, Campidoglio e Parella. Di professione funzionario regionale, ha già una lunga esperienza in ambito amministrativo perché per dieci anni è stato consigliere alla Circoscrizione 1. Eletto in quota Sinistra Ecologista. 

Il giorno dopo il suo primo consiglio di circoscrizione quali sono le prime criticità che intende affrontare e quali gli obiettivi che si pone per i prossimi tre anni? 

Il primo tema è quello della gestione rifiuti che in alcune zone della città - San Salvario, San Secondo e San Donato - sta creando disagi, sporcizia e degrado: "La prima criticità da affrontare riguarda la raccolta rifiuti e in particolare l'utilizzo dei cassoni AMIAT a San Donato che sta creando non pochi problemi che vanno risolti in modo radicale", spiega Alberto Re, "Dobbiamo risolvere il problema a monte cercando di capire se è tecnico o di altro tipo. Si tratta di una questione reale, tangibile. Quando vedi sporcizia e degrado tra i cassoni è un problema per tutti: lo è per il commercio, per il passaggio dei pedoni e delle persone con disabilità". 

Il secondo tema che deve essere affrontato con urgenza è quello della chiusura dell'anagrafe di via Carrera: "Questo non è nell'indirizzo della Circoscrizione 4 e neppure della Giunta comunale. In campagna elettorale ci siamo presentati sostenendo che del decentramento avremmo fatto una risorsa, per cui le anagrafi sul territorio non vanno chiuse. Possono essere riorganizzate, ma il fatto è che non vanno chiuse", continua il neo presidente. 

I 3 obiettivi

Tre invece sono gli obiettivi che la nuova amministrazione di circoscrizione si pone: manutenzione dello spazio pubblico; benessere dei cittadini; mobilità e viabilità. 

Manutenzione dello spazio pubblico. "Al primo posto metto il tema generico della manutenzione di strade, verde e spazio pubblico", dice Alberto Re, "È generale in termini di risorse e confronto con la città, ma di dettaglio con i quartieri per l'individuazione delle priorità manutentive. Il fatto che ci sia un assessorato che si occupi di decentramento, manutenzioni e servizi civici permette di fare un ragionamento complessivo, mentre prima si doveva parlare con figure differenti". 

Il tema del benessere dei cittadini è legato in qualche modo al primo obiettivo: "L'altro tema è quello dell'utilizzo dello spazio pubblico, di decoro, benessere dei cittadini: dalla strada, al marciapiede, al giardino, al parco, alla piazza. In questo periodo di pandemia abbiamo visto che l'utilizzo dello spazio pubblico è stato modificato in modo sostanziale", spiega il presidente della Circoscrizione 4, "Vuoi per i dehors, vuoi per il fatto di dover stare all'aperto, ci siamo abituati a vivere lo spazio pubblico in modo differente e più positivo rispetto a prima. Abbiamo scoperto spazi nuovi. La circoscrizione può incentivare l'utilizzo dello spazio pubblico facendo in modo che tutto quel che c'è sia oggetto di attenzione in termini di decoro, manutenzioni, pulizia. Ma un obiettivo di mandato deve essere quello di favorire l'apertura di spazi all'aperto e pubblici che siano fruibili per la cittadinanza". 

Infine la questione mobilità e viabilità. "Un terzo tema è quello legato alla mobilità e viabilità", conclude Alberto Re, "Ci sono necessità oggettive, si deve fare un ragionamento sui trasporti pubblici perché ci sono situazioni dove questi non sono fluidi o ci sono state delle modifiche che bisognerà valutare. Poi c'è un tema generale di indirizzo: ridurre nelle vie secondarie la velocità del traffico mettendo alla base la sicurezza dei pedoni e degli utenti più fragili. In particolare dove vi sono scuole, mettendo in sicurezza ingressi e uscite dei plessi scolastici". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato, Parella e Campidoglio: chi è Alberto Re, il nuovo presidente della Circoscrizione 4

TorinoToday è in caricamento