Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Cerutti (Sel): "Aderisco all'appello dei lavoratori Agrati"

La consigliera: "Domani sarò al loro fianco a manifestare contro politiche industriali devastanti per il tessuto sociale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Domani sarò al fianco dei lavoratori dell'Agrati di Collegno, aderendo all'appello che hanno lanciato, per manifestare contro un sistema industriale che crea precarietà e disagio sociale. Tra due settimane circa scadrà la procedura di mobilità aperta dall'azienda e a quel punto il futuro degli 82 dipendenti sarà definitivamente compromesso.

E' fondamentale che le istituzioni comprendano e appoggino la battaglia di questi lavoratori perché sta diventando devastante per il territorio il peso sociale di determinate politiche aziendali. La crisi economica, oggi più che mai, da alcuni imprenditori è utilizzata come un grimaldello utile ad allargare il bacino della disoccupazione.

Il tessuto sociale piemontese è minato e non può essere ulteriormente compromesso, abbiamo già troppi giovani disoccupati, troppi esodati, troppi lavoratori Over40 che si devono reinventare. Il Piemonte ha bisogno di un Governo regionale forte e credibile, che sappia confrontarsi con le aziende e che sappia trovare soluzioni di concerto con Governo e Ministero del Lavoro.

Noi domani saremo con i lavoratori dell'Agrati per ribadire che un'azienda sana che opera sul nostro territorio, nel prendere decisioni imprenditoriali, deve tener conto dell'effetto che queste avranno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerutti (Sel): "Aderisco all'appello dei lavoratori Agrati"

TorinoToday è in caricamento