Cerutti (Sel): "Quale futuro per i dipendenti dell'Ipla dopo il 31 marzo?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Quale futuro per i dipendenti dell'Ipla dopo il 31 marzo? È per rispondere a questa domanda che abbiamo voluto che fosse convocata la I Commissione in seduta straordinaria per venerdì 28 marzo.

A fine mese scadrà la cassaintegrazione in deroga per i dipendenti dell'Istituto per le Piante da Legno e Ambiente, ma a oggi la Regione non ha ancora comunicato se questi potranno rientrare sul posto di lavoro oppure no. Quel che sappiamo è che per l'Ipla è stato messo a bilancio 1.000.000 di euro, di cui il 50% è stato reso disponibile per tutti i capitoli di spesa a fronte di progettualità.

Quel che la Giunta venerdì in Commissione dovrà chiarire è se dal 1 aprile questi lavoratori potranno tornare a essere impiegati su progetti finanziati, oppure se il loro sarà solamente un rientro per fini elettorali.
 

Torna su
TorinoToday è in caricamento