Martedì, 22 Giugno 2021
Politica Nizza Millefonti / Corso Unità d'Italia

Nasce a Torino il centro di formazione dei 'caschi blu' della cultura Onu

L'accordo per la nascita del nuovo centro in corso Unità d'Italia è stato firmato stamattina a Roma da Piero Fassino e dai ministri dei Beni culturali e degli Esteri

Il Campus delle Nazioni Unite di Torino

A Torino nasce l’Itrech (International Training and Research Center of Economies of Culture and World Heritage), il centro di formazione dei "caschi blu" della cultura dell'Onu. L'accordo è stato firmato questa mattina a Roma, presso le Terme di Diocleziano, in presenza del sindaco di Torino, Piero Fassino, il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini edel direttore generale dell'Unesco, Irina Bokova.

La nuova Task Force, che avrà sede al Campus delle Nazioni Unite in corso Unità d'Italia, sarà composta da personale specializzato, esperti civili, carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale e da privati con riconosciuta esperienza nel settore. Tra i compiti principali quello di valutare i rischi e quantificare i danni al patrimonio culturale, ideare piani d’azione e misure urgenti, supervisione tecnica e corsi di formazione al personale nazionale locale.

Inoltre, l’unità dovrà fornire anche assistenza nel trasferimento di oggetti mobili in rifugi di sicurezza e rafforzare la lotta contro il saccheggio e il traffico illecito di beni culturali. Ed è stata proprio l'Italia ad avanzare tempo fa la proposta dell'istituzione dei "caschi blu" della cultura all'Unesco, per proteggere il pluralismo culturale e religioso anche nel quadro dell'azione internazionale di contrasto al terrorismo

E in merito alla nascita del centro Unesco a Torino, anche Fassino ha espresso il suo parere: "Si tratta di un riconoscimento al forte profilo di città di cultura che Torino ha assunto in questi anni - ha dichiarato -, sottolineato anche dal conferimento Unesco alle Residenze Sabaude e al titolo di Città del Design":

Ma l'internazionalizzazione per Torino non si ferma qui. Ieri infatti, in Sala Rossa, è stata approvata la mozione del consigliere comunale del Pd Alessandro Altamura, relativa al conferimento della cittadinanza onoraria a Ban Ki-moon, segretario generale delle Nazioni Unite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce a Torino il centro di formazione dei 'caschi blu' della cultura Onu

TorinoToday è in caricamento