Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Cavallotto contro l'insegnamento dell'inno di Mameli. "Manca sentimento nazionale"

Il deputato piemontese della Lega non crede si possa obbligare i bambini ad imparare l'inno di Mameli a scuola. "L'unico modo per provare a unire le anime e i territori di questo paese è di lasciare ai popoli la propria autonomia"

Il deputato piemontese della Lega Nord, Davide Cavallotto, non voterà mai in Parlamento un provvedimento che obblighi le scuole ad insegnare ai bambini l'inno nazionale di Mameli. "Pensare di obbligare i bambini di sei anni a studiare l'inno di Mameli equivale ad affermare che non esiste un sentimento nazionale".


"L'unico modo per provare a unire le anime e i territori di questo paese - sostiene Cavallotto - è di lasciare ai popoli la propria autonomia. Ogni Regione dovrebbe avere il diritto di insegnare alle nuove generazioni la propria storia. Non voterò mai in Parlamento - conclude - un provvedimento che priva i giovani della libertà obbligandoli a imparare un inno in cui non si riconoscono". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavallotto contro l'insegnamento dell'inno di Mameli. "Manca sentimento nazionale"

TorinoToday è in caricamento