menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantieri di lavoro: stanziati 1,7 milioni di euro per il torinese

In totale la Regione Piemonte ha stanziato 3 milioni di euro per i progetti rivolti alle persone inoccupate o disoccupate in cerca di prima occupazione. Il 54,9% è stato destinato alla Città Metropolitana

Nuovo ossigeno in Piemonte per i cantieri di lavoro, i progetti rivolti alle persone inoccupate o disoccupate in cerca di prima occupazione. Oggi, infatti, su proposta dell’assessore al Lavoro, Istruzione e Formazione professionale, Gianna Pentenero, è stata approvata una delibera in cui si stanziano 3 milioni di euro, che verranno gestiti dall’Agenzia Piemonte Lavoro, da distribuire tra la Città Metropolitana di Torino e le altre Province del Piemonte in base alle rispettive situazioni di disoccupazione.

Per la Città Metropolitana sono previsti quasi 1,7 milioni di euro, di cui 1,45 milioni alla popolazione tra i 15 e i 64 anni e 175 mila euro per la disoccupazione allargata. Per la ex Provincia sono stati dati il 54,9% dei fondi.

I criteri stabiliti dalla Giunta regionale per la definizione dell’elenco dei disoccupati che possono aderire all’iniziativa sono tre: luogo di residenza (secondo il principio della prossimità al luogo di svolgimento dell’attività), maggiore età e valore Isee.

Grazie a questi fondi, coloro che sono iscritti nelle liste di disoccupazione e rispondono ai requisiti potranno essere impiegati dagli enti locali in attività forestali, vivaistiche e di rimboschimento montano, di sistemazione montana e di costruzione di opere di pubblica utilità. Nella delibera si precisa anche che il progetto di cantiere può essere integrato con azioni aggiuntive di formazione professionale finalizzate all’attività di cantiere, che siano anche professionalizzanti e spendibili successivamente sul mercato del lavoro.

L’indennità giornaliera dei cantieristi sarà di 34,25 euro per sette ore. Naturalmente questa cifra non può andare ad accumularsi a nessun altro ammortizzatore sociale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento