Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Regione, stretta di mano tra Chiamparino e Cota: "Lascio un Piemonte migliore"

Sergio Chiamparino e Roberto Cota si stringono simbolicamente la mano davanti ai fotografi. Cota: "Lascio un Piemonte migliore di quello che ho trovato"

Passaggio del testimone oggi in Regione tra il nuovo presidente eletto Sergio Chiamparino e l'ex, Roberto Cota.

Munito di cravatta rossa l'ex sindaco di Torino ha raggiunto piazza Castello in largo anticipo a bordo di una bicicletta. All'arrivo di Roberto Cota, i due si sono stretti simbolicamente la mano a testimoniare un cambio di guardia che, malgrado le sue anomalie, si può dire cordiale.

"Posso dire di aver lasciato una situazione migliore rispetto a quella che ho trovato" ha detto l'ex Roberto Cota. Dal canto suo Chiamparino espone le priorità del suo nuovo impegno politico; crisi economica, lavoro ed un comitato per la trasparenza e contro la corruzione, ricordando come, in Piemonte, casi gravi in fatto di corruzione non siano mai avvenuti e "questa è già una buona garanzia".

Quanto alla Giunta regionale, Chiamparino mantiene il più stretto riserbo, annunciando che i nomi saranno resi noti nella giornata di domani, martedì 10 giugno. Ancora nulla sull'identità della donna che andrà alle attività produttive: "Non lo dico - afferma Chiamparino - la politica è emozione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, stretta di mano tra Chiamparino e Cota: "Lascio un Piemonte migliore"

TorinoToday è in caricamento