Sicurezza stradale, a Torino calano gli incidenti stradali rispetto al 2018

Gli interventi dell'amministrazione nei prossimi due anni

Calano nel 2019 gli incidenti stradali e il numero di morti e feriti a Torino, rispetto al 2018. Alla data del 15 ottobre di quest'anno, gli incidenti stradali nel territorio torinese sono stati 3.199 (4.899 nel 2018); 22 i morti nello stesso periodo del 2019 rispetto ai 31 dello scorso anno. In calo anche i feriti, scesi dai 4.258 del 2018 ai 3.031 al 15 ottobre 2019. Nei primi tre mesi del 2019 i ciclisti feriti sono stati 38, rispetto ai 205 dello scorso anno.

A margine della seduta congiunta della Commissione Urbanistica, Cultura e Bilancio, è stato presentato il Piano Operativo della Sicurezza Stradale della Città, documento formato da 128 pagine nel quale è racchiusa una mappatura analitica degli interventi che l’Amministrazione comunale intende porre in atto entro il 2021.

Passaggi pedonali e zone 30

E sono diversi gli interventi che il Comune intende attuare entro due anni. Innanzitutto, per una spesa ipotizzata di 460mila euro, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali in vari punti della Città. Da corso Cosenza a corso Vercelli, da corso Casale a via Nizza, da Strada del Drosso a Strada Altessano.

E’ inoltre prevista l’istituzione di due nuove zone di mobilità dolce, le cosiddette zone 30: una nel borgo Vanchiglia (area largo Montebello, piazza santa Giulia, spina dorsale del borgo via Santa Giulia, distretto universitario) con l’obiettivo di permettere un maggiore uso pedonale dell’area. Una seconda poi in borgo Campidoglio, nel nucleo centrale compreso tra corso Svizzera, Via Cibrario, corso Tassoni e via Balme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sensibilizzazione

Durante i lavori della Commissione è stata annunciato l’avvio a metà novembre di una campagna di comunicazione e sensibilizzazione a cura della Città, sui comportamenti a maggior rischio di incentalità, in particolare sui comportamenti a maggior rischio quali l’uso del telefonino di automobilisti e pedoni, l’eccesso di velocità, la guida in stato di ebrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento