Politica

Bus ad alimentazione elettrica: la Giunta regionale dice sì

E' stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta regionale un bando da 13,5 milioni di euro per l'acquisto di bus ad alimentazione elettrica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

E' stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta regionale un bando da 13,5 milioni di euro per l'acquisto di bus ad alimentazione elettrica. Pullman destinati al trasporto pubblico locale sia per quanto riguarda le linee dell'area metropolitana che quelle sovralocali che toccano circa 700 Comuni.

Tutte realtà che presentano quotidianamente dei valori che superano la soglia di tollerabilità delle PM10. "Come sempre i tempi della macchina amministrativa di Palazzo Lascaris sono biblici - dice Michele Colaci, candidato consigliere alle prossime regionali nella lista Moderati per Chiamparino  - E' da anni che chiediamo interventi radicali sulle politiche ambientali ma solo ora, a fine mandato, abbiamo assistito alla pubblicazione del bando".

I dati registrati dall'Arpa sono allarmanti. Sono troppi i Comuni che superano il limite giornaliero di micropolveri: "In Piemonte la criticità sulla qualità dell'aria è un dato su cui non si può più aspettare - aggiunge Michele Colaci - Serve una politica di rinnovamento dei mezzi pubblici, troppo spesso inquinanti, ma c'è altresì bisogno di una riorganizzazione dei trasporti locali che garantisca un servizio migliore e, parallelamente, un risparmio in termini di costi e di maggior efficienza. La qualità dell'aria che respiriamo è un valore fondamentale per una politica dei trasporti sostenibile e competitiva".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus ad alimentazione elettrica: la Giunta regionale dice sì

TorinoToday è in caricamento