Politica

Buquicchio (Idv): "Revocare nuova delibera tariffe residenziali"

"Bisogna riavviare il confronto"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“In occasione del prossimo Consiglio regionale chiederemo alla Giunta di impegnarsi a revocare la delibera relativa al nuovo piano delle Residenze per anziani e non autosufficienti così come peraltro auspicato anche dall'Anci Piemonte. Un'esigenza espressa non solo da centinaia di amministratori locali della nostra regione ma soprattutto dalle stesse famiglie e dagli stessi pazienti. Infatti potrebbero subire vertiginosi aumenti delle rette, oltre dover fare i conti con la diminuzione dei posti letto ed il servizio di domiciliarità, proprio in un periodo segnato da una crisi economica senza precedenti. E' auspicabile che la Giunta torni sui propri passi ed apra nuovamente un ampio dialogo insieme a tutti i soggetti coinvolti con l'obiettivo di riformare il sistema delle Residenze per anziani e non autosufficienti affinché il prezzo della riorganizzazione non si riversi sulle spalle delle persone più deboli”.

E' quanto afferma Andrea Buquicchio, capogruppo IdV al Consiglio regionale del Piemonte, in merito alla sospensione della delibera del nuovo piano del nuovo piano delle Residenze per anziani e non autosufficienti.

“Dopo la scelta di buon senso da parte dell'assessorato alla Sanità di sospendere il tariffario fino a dicembre – prosegue Buquicchio – è necessario un nuovo gesto distensivo, orientato al confronto ed all'esame, senza pregiudizi, delle istanze provenienti da tutti i soggetti coinvolti: pazienti, famiglie ed amministratori locali. Ogni cambiamento deve essere concertato e discusso nel modo più ampio possibile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buquicchio (Idv): "Revocare nuova delibera tariffe residenziali"

TorinoToday è in caricamento