Politica

Bonino a Trenitalia: "Puntualità cala, biglietti aumentano"

L'assessore regionale ai Trasporti rimprovera Trenitalia e chiede conto delle inefficienze. L'azienda replica: "Ci siamo adeguati alle tariffe regionali"

 

"Puntualità in calo, ma biglietti in aumento. Così non va, Trenitalia deve motivarci gli aumenti sulle tratte sovraregionali e soprattutto deve spiegarci perché ancora una volta siamo costretti ad apprendere la notizia dai pendolari invece che dai normali canali istituzionali". E' recisa con l'azienda che gestisce le ferrovie, l'assessore regionale ai Trasporti, Barbara Bonino. "Non è ammissibile - dice Bonino - che il gestore introduca aumenti senza fornire spiegazioni e comunicazione preventiva, né alla Regione, né agli utenti".
 
"Solo due settimane fa - aggiunge - abbiamo incontrato l'ad Mauro Moretti a Roma per esprimere il nostro disappunto sull'abbassamento della qualità del servizio. E in tale occasione del previsto aumento tariffario non ci è stato fatto cenno. Ci sembra inopportuno chiedere ai pendolari ulteriori sacrifici a fronte di un servizio che negli ultimi mesi, soprattutto sulla Torino-Milano, ha mostrato un preoccupante abbassamento della puntualità".
 
Replicavano ieri le Ferrovie dello Stato: "Da oggi 1° agosto 2012 i prezzi degli abbonamenti Trenitalia per i viaggi sovraregionali, che iniziano e finiscono in due regioni differenti, hanno subito uno dei progressivi adeguamenti alle corrispettive tariffe regionali, stabilite dalle singole Regioni, secondo un percorso concordato nel 2007 con la Conferenza Stato - Regioni. L'aumento odierno prosegue quindi il percorso di allineamento della tariffa sovraregionale a quelle regionali".
 
(ANSA)

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonino a Trenitalia: "Puntualità cala, biglietti aumentano"

TorinoToday è in caricamento