Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Marrone e Boffa: "Con il biciplan e le nuove strisce blu meno posti ma a pagamento"

"L'approvazione del biciplan prevede l'istituzione di nuove piste ciclabili e la conseguente diminuzione di posti auto: se uniamo questo all'aumento dei posti di sosta a pagamento già deliberati, ci possiamo rendere conto di cosa aspetta i torinesi nel futuro". Con queste parole Alessandro Boffa, capogruppo di Fratelli d'Italia in Circoscrizione IV e Maurizio Marrone, capogruppo Fdi in Consiglio comunale, esprimono le loro criticità dopo il via libera della Giunta al piano che prevede nuove piste ciclabili.

"Soprattutto lungo l'asse di corso Francia - spiegano Marrone e Boffa - i cittadini subiranno oltre il danno anche la beffa: la costruzione di piste toglierà numerosi parcheggi, che verranno resi a pagamento".

"La tutela dei ciclisti va indubbiamente perseguita - proseguono gli esponenti di Fdi - ma non si può pensare di vessare in questo modo una zona, come il Campidoglio, dove già oggi i parcheggi sono estremamente limitati".

"Presenteremo in Sala Rossa e nel Consiglio della Quattro - concludono Marrone e Boffa - un ordine del giorno per fare in modo che le piste ciclabili incidano il meno possibile sui posti di sosta o che, in alternativa, non venga attuata la zona i parcheggio a pagamento in corrispondenza delle arterie ciclabili. Per questo sabato mattina saremo al mercato di corso Svizzera per mettere in guardia i cittadini su questo problema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marrone e Boffa: "Con il biciplan e le nuove strisce blu meno posti ma a pagamento"

TorinoToday è in caricamento