menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Smog, l’allerta non diminuisce: blocchi auto variabili nei prossimi giorni

Le limitazioni in vigore fino a lunedì 12 marzo

Il valore limite giornaliero del PM10, pari a 50 microgrammi/m3, è sceso sotto la soglia limite martedì 6 e mercoledì 7 marzo, ma tenderà a risalire nei prossimi giorni in cui sarà utile avere ben presente quali auto potranno circolare in città.

A Torino venerdì 9 marzo torna il blocco della circolazione per i veicoli privati Diesel Euro 0,1,2 e Benzina, gpl e metano Euro 0 (8-19 per i veicoli adibiti al trasporto persone; 8:30-14 e 16-19 per i veicoli adibiti al trasporto merci; gpl/metano possono circolare). Lo stesso provvedimento sarà valido lunedì 12 marzo. Nel fine settimana, sabato 10 e domenica 11 marzo, non è prevista alcuna limitazione alla circolazione.

2 marzo giornata “nera”

Il valore limite giornaliero per la protezione della salute umana del PM10, pari a 50 microgrammi/m3, è stato superato nel 2018 con il dato di venerdì 2 marzo rilevato nella stazione di traffico Torino – Rebaudengo del capoluogo regionale per 36 giorni (il numero massimo consentito per anno civile è pari a 35 giorni).

Anche nelle altre stazioni di Torino i superamenti sono comunque rilevanti: nella stazione di Grassi e Consolata, in cui sono presenti strumenti non automatici, sono stati rilevati rispettivamente 24 e 21 giorni di superamento, mentre in quella di Lingotto i superamenti sono stati pari a 22.

Le condizioni meteorologiche sfavorevoli alla dispersione degli inquinanti hanno caratterizzato queste prime settimane dell’anno, in Piemonte così come nelle altre regioni della pianura padana.


   
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento