rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Gtt, approvato il bilancio 2016: perdite per 63,8 milioni di euro

Ma aumentano i ricavi da traffico

E' una perdita di 63,8 milioni di euro quella che caratterizza la chiusura del bilancio 2016 da parte di Gtt, a fronte di un risultato positivo di 0,2 milioni di euro nel 2015. Il consiglio di amministrazione dell'azienda dei trasporti torinese ha detto sì al progetto che ora attende l'approvazione del socio FCT Holding Spa (Finanziaria Comune di Torino).

L'acquisto di nuovi autobus

Il risultato di esercizio risulta essere influenzato dalle partite straordinarie e non ripetibili: innanzitutto l'acquisto dei nuovi autobus, punto centrale del piano industriale che peraltro ha già trovato una prima applicazione con il lancio di una gara per 174 nuovi veicoli. Tale decisione ha inevitabilmente comportato una revisione della vita utile  dell’attuale parco mezzi con conseguente revisione degli ammortamenti e un impatto negativo sul bilancio pari a circa 15 milioni. In secondo luogo l’iscrizione di un accantonamento di natura straordinaria del fondo svalutazione crediti, pari a circa 40 milioni, in relazione all’ipotesi di accordo transattivo relativo ai cosiddetti disallineamenti con gli Enti.

Venduti più biglietti e abbonamenti

Crescono tuttavia i ricavi da traffico (biglietti e abbonamenti): 107,4 milioni con + 1,4% rispetto all’anno precedente. Trend in crescita anche per quanto riguarda la sosta (+3%). E continua anche la politica di riduzione dei costi che ha riguardato in particolare i servizi scesi di 5,5 milioni di euro (-5,7%), con un contributo significativo dei costi assicurativi (-42% a parità di copertura). Il costo del personale risulta invece di 217,4 milioni di euro (- 4 milioni) per un totale di 4.761 addetti, circa 100 in meno rispetto al 2015.

"Il progetto di bilancio - sottolinea Gtt - disegna attraverso i numeri  una società la cui gestione economica si presenta positiva e che prosegue un’attenta opera di riduzione dei costi. D’altro canto evidenzia come la necessità di iscrivere a bilancio partite straordinarie e non ricorrenti, ossia relative solo al bilancio di quest’anno, abbia necessariamente condotto a un risultato di esercizio negativo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gtt, approvato il bilancio 2016: perdite per 63,8 milioni di euro

TorinoToday è in caricamento