Politica

Cultura, Berlusconi: "Per Torino ci sarà un incremento dei fondi a disposizione"

"Ridurremo i tagli del Fus". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, presentando a Torino il candidato sindaco del Pdl, Michele Coppola. Ieri la lettera aperta di Piero Fassino al premier

Silvio Berlusconi, durante la cena per la candidatura a sindaco di Michele Coppola, risponde alla lettera aperta che Piero Fassino gli aveva scritto nella giornata di lunedì a proposito dei tagli alla cultura in Piemonte.

E lo fa, "calando l'asso". "Abbiamo in programma entro 15 giorni una sessione particolare con tutti i ministri e con Tremonti per vedere di ridurre i tagli del Fus". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, presentando a Torino il candidato sindaco del Pdl, Michele Coppola.

"Vogliamo consentire - prosegue il premier - a teatri come la Scala, il Regio, il Petruzzelli, di continuare nella loro meritoria attività. Anche per Torino ci sarà un incremento dei fondi a disposizione". Durante la visita a Torino del Presidente della Repubblica, Giorgio Napoltano, in occasione di Italia 150, i vertici del Regio e dello Stabile avevano fatto presente al Capo dello Stato la situazione di difficoltà dei due enti per i tagli al Fus.

Piero Fassino ora attende risposte concrete: "Prendo atto con soddisfazione che il Presidente del Consiglio ha accolto la mia richiesta di rivedere i tagli al Teatro Regio di Torino e al Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus). Naturalmente ci aspettiamo che agli impegni odierni seguano entro i prossimi 15 giorni decisioni concrete e coerenti del Governo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, Berlusconi: "Per Torino ci sarà un incremento dei fondi a disposizione"

TorinoToday è in caricamento