menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I jersey saranno decorati come a Milano

I jersey saranno decorati come a Milano

Antiterrorismo, le barriere in centro verranno riverniciate

Saranno nuovi oggetti di arredo urbano

“Renderemo le barriere antiterrorismo degli oggetti di arredo urbano capaci di dialogare con lo spazio cittadino". Queste le parole di Francesca Leon, assessora alla Cultura del comune di Torino, al termine dell'incontro con Fiorenzo Alfieri, presidente dell'Accademia Albertina, Luisa Papotti, Soprintendente ai Beni culturali, i componenti delle associazioni impegnate nel progetto MurArte e Germano Tagliasacchi per la Fondazione Contrada Onlus.

Verniciatura e nuovo bando 

A seguito del dibattito pubblico degli ultimi giorni, durante l’incontro ci si è confrontati su come conciliare le necessità di sicurezza del posizionamento di jersey ed elementi arborei in piazza auliche e nelle aree pedonali del centro storico, con l’estetica del centro cittadino e dell’impianto urbano. Seguendo così un po' l'esempio di Milano e di altre città italiane dove le barriere sono diventati veri e propri angoli d'arte urbani. E i primi interventi avverranno già a breve.

Innanzitutto le barriere verranno riverniciate secondo il Piano Colore della città per ridurne l'impatto visivo e renderle più gradevoli e in secondo luogo, il Comune, insieme all'Accademia, pubblicherà un bando per coinvolgere nel progetto giovani artisti che trasformeranno i Jersey da poco collocati, in nuovi spazi di espressione artistica e, perché no, in veicoli di messaggi del tutto speciali. Verrà presto istituito anche un tavolo tecnico che si occuperà di rivedere le collocazioni delle barriere e restituire alcune prospettive visive delle zone pedonali, oggetto di intervento e di discussione di questi giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento