Politica

Primarie, giornata di ballottaggio. A Torino calano gli elettori

Al secondo turno per le primarie del centrosinistra hanno votato oggi fino alle 12 31.447 persone, 5.000 in meno rispetto a domenica scorsa alla stessa ora

La macchina delle primarie del centrosinistra è ripartita questa mattina per la giornata di ballottaggio che sancirà chi tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi sarà il candidato a Presidente del Consiglio nelle prossime elezioni politiche. Ancora una volta tantissimi i volontari impegnati ai seggi. Solo nella Provincia e nei 241 seggi sono all'opera 2.400 volontari circa.

I numeri dei votanti parla invece di una diminuzione rispetto a sette giorni fa. A mezzogiorno alle urne si erano recati in 15.341 a Torino e 16.106 in provincia, per un totale di 31.447 votanti, 5.000 in meno rispetto a domenica scorsa alla stessa ora.

Rispetto ad una settimana fa non ci sono state code fuori dai seggi e tutto si è svolto regolarmente e senza contestazioni particolari. "E' una bella giornata di democrazia", ha commentato il sindaco Piero Fassino.

ORE 17 Sono 60.075 le persone che alle ore 17 hanno votato, a Torino e in provincia, per il ballottaggio delle primarie del centrosinistra. Il dato è stato reso noto dal quartier generale del Pd, dove la macchina organizzativa della consultazione è al lavoro. Impossibile fare un confronto con l'affluenza di una settimana fa, quando per motivi tecnici alle 17 era stata fornita soltanto l'affluenza di Torino Città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, giornata di ballottaggio. A Torino calano gli elettori

TorinoToday è in caricamento