Politica

Gariglio (Pd): "Sui trasporti solo tagli e aumenti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

L’intenzione della Giunta regionale di aumentare presto le tariffe del trasporto pubblico locale e di continuare nei tagli delle linee e dei servizi conferma il giudizio fortemente negativo che in questi anni abbiamo più volte ribadito sulla gestione del settore da parte del presidente Cota e dell’assessore Bonino.

Avevamo già denunciato l’approssimarsi di aumenti, senza alcuna risposta da parte della Giunta. Abbiamo chiesto più volte l’accesso a documenti dell’assessorato, spesso senza ottenerlo. La richiesta di un nuovo consiglio straordinario sul Tpl, in programma martedì prossimo, ha finalmente costretto la Giunta a mostrare le proprie carte.

Non solo l’assessore aumenta le tariffe e taglia i servizi, ma cerca di farlo senza alcun confronto, neanche quello previsto dalla legge. Anche nel collegato alla finanziaria che ci accingiamo a discutere si vuole togliere la necessità della concertazione con gli enti locali del piano triennale dei trasporti.

Un tentativo che noi contrasteremo in ogni modo, come abbiamo già fatto, e che dà il segno di una Giunta che sui trasporti non accetta il dialogo con enti locali e imprese ma che, a danno di utenti e dei dipendenti del settore, prosegue imperterrita su una strada sbagliata e pericolosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gariglio (Pd): "Sui trasporti solo tagli e aumenti"

TorinoToday è in caricamento