rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Crescono le assunzioni negli ospedali piemontesi, Saitta: "Si inverte il trend"

Nel complesso sono 53.915 le persone impiegate nei vari comparti

Sono 328 in più i medici, gli infermieri e gli operatori socio-sanitari in servizio nella sanità piemontese rispetto al 31 dicembre 2015. Il dato si riferisce allo scorso 31 agosto: durante tutto questo periodo il personale infermieristico è aumentato di 58 unità, gli operatori socio-sanitari di 173, i medici di 97.

“Potrebbero sembrare numeri piccoli - commenta l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta - solo a chi non tenga conto della realtà da cui si partiva: infatti è la riprova che esiste finalmente l'annunciata inversione di tendenza nelle assunzioni di personale, grazie allo sblocco del turnover e soprattutto all’uscita dal piano di rientro dal debito sanitario, obiettivi che l'amministrazione Chiamparino ha tenacemente perseguito fin dal nostro insediamento nell'estate di tre anni fa”.

I dati

Nel complesso, sono 53.915 le persone che lavorano per la sanità piemontese, suddivise nei vari comparti. Solo dal 1° gennaio al 31 agosto 2017 sono stati assunti 432 infermieri, 294 medici e 132 operatori socio-sanitari. In dettaglio, sono 21.432 gli infermieri presenti in servizio negli ospedali regionali, 8.876 i medici e 6.037 gli operatori socio-sanitari. Nel comparto sanitario sono poi compresi anche 5.478 operatori che fanno riferimento a svariate figure professionali (ostetriche, puericultrici, dietisti, igienisti dentali, ottici, fisioterapisti, etc).

Continuano invece a diminuire il personale amministrativo (in totale 6.700, -221 rispetto al 2015), come da indicazione della Giunta regionale che ha bloccato il turnover, i tecnici (4.211, -216), la dirigenza amministrativa, sanitaria e tecnica. “Molto lavoro resta da fare, ma la linea di tendenza è definitivamente invertita e di questo siamo soddisfatti – aggiunge l’assessore Saitta -. Sono finiti i tempi del blocco in cui era vietato anche sostituire chi andava in pensione”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescono le assunzioni negli ospedali piemontesi, Saitta: "Si inverte il trend"

TorinoToday è in caricamento