menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Esposito

Stefano Esposito

Diffamazione a un'antagonista No Tav: assolto l'ex senatore Esposito

Le sue dichiarazioni erano coperte da immunità

E' arrivata oggi, lunedì 9 aprile, l'assoluzione per Stefano Esposito, ex senatore del Pd, accusato di aver diffamato una simpatizzante No Tav. Nel 2013, Marta Camposano, antagonista di Pisa arrestata in Val di Susa - in seguito assolta - denunciò abusi anche di carattere sessuale da parte delle forze dell'ordine. Ma l'ex senatore mise in dubbio il racconto della donna: "Parte da Pisa per andare a fare la guerra allo Stato, prende giustamente qualche manganellata e si inventa di essere stata molestata", scrisse sui social. Concetto che ribadì varie volte anche in occasione di altre interviste e in alcune trasmissioni radiofoniche.

Da qui la querela dell'attivista depositata il 26 luglio 2013 e che portò Esposito a processo nel giugno 2017. Oggi però, il Tribunale ha preso atto ciò che stabilì la giunta del Senato, ossia che le dichiarazioni di Esposito erano coperte da immunità. Valentina Colletta, avvocato di parte civile, aveva chiesto di sollevare un conflitto di attribuzione alla Corte Costituzionale ma, nonostante il parere favorevole del Pubblico Ministero di udienza, la storia ha avuto un finale diverso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento