Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Assessori assenti in Consiglio comunale, la Lega Nord occupa la sala Rossa

La protesta dei consiglieri della Lega nasce, secondo quanto raccontano gli stessi Ricca e Carbonero, dalle continue assenze degli assessori di riferimento ai lavori consiliari e in commissione. "Basta - spiega Ricca - non si può non rispondere alle interpellanze portate all'attenzione di chi amministra"

La Lega occupa la Sala Rossa. Va in scena nelle sale del Consiglio comunale la protesta dei consiglieri della Lega Nord, Roberto Carbonero e Fabrizio Ricca, contro la giunta Fassino che, "ancora una volta", non si è presentata per discutere le interpellanze, che questa volta vertevano in merito alla Fondazione per la Cultura, alll'installazione di dissuasori del traffico a tutela di studenti, familiari e operatori scolastici e alla necessità degli attraversamenti pedonali in corso Venezia, e infine sulle gravi irregolarità presso il centro di incontro Gladioli. 

"Sono tutti assenti - ci racconta al telefono Ricca - e questa non è la prima volta. Adesso vogliamo fare un po' di casino. Succede spesso - aggiunge - anche nelle Commissioni e noi non siamo più disposti a tollerarlo". Per i rappresentanti leghisti la questione è seria: "Ci devono buttare fuori a forza, non c'è alcun rispetto - spiega Carbonero - per i lavori del Consiglio, per le interpellanze che noi rappresentiamo in difesa dei cittadini". 

Le assenze degli assessori Claudio Lubatti, Trasporti, e Gianguido Passoni, Bilancio, hanno mandato su tutte le furie i consiglieri del Carroccio che minacciano di non fare ripartire i lavori in Sala Rossa previsti per le 14,30. "Succede sempre, soprattutto con l'assessore Lubatti - conclude Ricca - a meno che oggi non ci vengano date rassicurazioni su un cambio di rotta in questo senso, non faremo partire i lavori del Consiglio". 

^5BE63BEAAC37018676621D09EE170410B2AFC5A4AC8B32716E^pimgpsh_thumbnail_win_distr-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assessori assenti in Consiglio comunale, la Lega Nord occupa la sala Rossa

TorinoToday è in caricamento