Politica

L'assessore Spinosa dice addio all'Idv e lascia il coordinamento provinciale

Un altro tassello dell'Italia dei Valori si è staccato. L'assessore di Fassino lascia il partito di cui aveva sposato nel 2008 il progetto. Potrebbe aderire anche lei a 'Diritti e Libertà'

L'assessore del Comune di Torino per le Pari Opportunità Mariacristina Spinosa si dice "non in accordo e in sintonia" con il progetto della lista 'Rivoluzione Civile', quella che supporta Antonio Ingroia, e per questo ha preso la decisione di lasciare l'Italia dei Valori, partito di cui, da quasi tre anni, è la coordinatrice della Provincia di Torino.

"Rassegno le mie dimissioni da Coordinatrice Italia dei Valori della provincia di Torino - scrive Spinosa in un comunicato - non potendo più rappresentare il partito alla luce di queste ultime decisioni politiche prese a livello nazionale, non trovandomi in accordo e sintonia con il progetto della lista 'Rivoluzione Civile' che ritengo, in sostanza, una vecchia riedizione della 'Sinistra Arcobaleno'". L'assessore su quest'ultimo punto aggiunge di essersi già espressa nel 2008 quando, in quell'occasione, decise di aderire al progetto Italia dei Valori.

Nel comunicato non annuncia ufficialmente il passaggio ad un altro partito, ma le voci insistono su un'imminente entrata in 'Diritti e Libertà', la formazione politica di Massimo Donadi, che in questi giorni sta facendo mambassa di ex Idv. A Torino il deputato Gaetano Porcino è quello che potrebbe a tutti gli effetti definirsi il coordinatore regionale - anche lui un ex braccio destro di Antonio Di Pietro - e tra gli eletti che hanno fatto il salto c'è già il Consigliere comunale Giovanni Porcino e il Consigliere provinciale Roberto Cermignani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Spinosa dice addio all'Idv e lascia il coordinamento provinciale

TorinoToday è in caricamento