Politica

Asl, Buquicchio (Idv): "Appalto da 40 milioni congelato dal 2009"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“Un appalto da 40 milioni di euro congelato dall'ottobre 2009, il miglior offerente del servizio messo nelle condizioni di non operare e intanto l'Asl Torino 3 continua a rinnovare il contratto al precedente gestore del proprio sistema informatico. Una situazione paradossale che potrebbe concludersi con una causa giudiziaria. Inoltre, come emerge dagli atti di questa vicenda, un'eventuale revoca dell'aggiudicazione obbligherebbe l'amministrazione ad indennizzare l'aggiudicatario del danno economico arrecato. Con queste prospettive è evidente che sia opportuno un intervento rapido, un preciso segnale da parte della politica regionale affinché indichi tempestivamente all'Asl i passi da effettuare per l'avvio del contratto per la gestione del sistema informatico dell'azienda sanitaria”.

E' quanto afferma Andrea Buquicchio, capogruppo IdV al Consiglio regionale del Piemonte, in merito alla vicenda dell'appalto congelato sul sistema informatico dell'Asl Torino 3.

“Ho provveduto dunque a presentare un'interrogazione ed un ordine del giorno – prosegue Buquicchio – con l'obiettivo di ottenere chiarezza da parte dell'assessorato alla Sanità sulla vicenda dell'appalto ed allo stesso tempo impegnare la Giunta a presentare in Commissione sanità un quadro esaustivo sullo stato di attuazione del progetto di omogeneizzazione dei sistemi informativi delle Asl piemontesi. Che a giudicare dai casi come questo sembra ben lontano dall'essere realizzato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl, Buquicchio (Idv): "Appalto da 40 milioni congelato dal 2009"

TorinoToday è in caricamento