rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica Centro / Via Vittorio Alfieri, 15

Asili nido gratis e bonus bebè: così la Lega vuole convincere i piemontesi a fare figli

Nel 2020 sono nati in Piemonte 27.000 bambini, il 28% in meno rispetto al 2011

In Piemonte non si fanno più figli. Nel 2020 i bambini e le bambine nate nella nostra regione sono stati solamente 27.000, un dato allarmante se si confronta con quelli degli anni precedenti: nel 2020 è stato registrate un meno 3% di nascite rispetto all'anno precedente, un meno 15% rispetto al 2016 e addirittura un meno 28% rispetto al 2011. A scattare la fotografia è Alberto Preioni, il capogruppo della Lega in consiglio regionale del Piemonte. 

Numeri che sono alla base del 'Piano per la natalità' che è stato annunciato dai leghisti e che sarà al centro delle politiche del prossimo anno in consiglio regionale. Cardini di questo piano saranno due interventi: la gratuità degli asili nido (fascia 0/3 anni) per le famiglie residenti in Piemonte e il 'Bonus Bebè'. 

Il primo provvedimento è già in vigore in Lombardia ed è da lì che ha preso spunto Andrea Cerutti per formulare la proposta che verrà avanzata alla Giunta regionale. Il provvedimento lombardo costa circa 16 milioni di euro l'anno; in Piemonte 5 milioni di euro sono già stati messi a bilancio, altri 10 dovranno essere trovati. 

Potranno accedervi i residenti in Piemonte e verrà stilata una graduatoria secondo il dato Isee, ma la proposta della Lega prevede anche un meccanismo di premialità legato agli anni di residenza nella nostra Regione secondo gli scaglioni già previsti per l'assegnazione delle case popolari. Il 'Bonus Bebè' dovrebbe essere invece del valore di 1.000 euro ed è una misura già prevista in Veneto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido gratis e bonus bebè: così la Lega vuole convincere i piemontesi a fare figli

TorinoToday è in caricamento