Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Approvata la modifica al "regolamento di trasparenza" della Città

L'obbligo di pubblicare i propri compensi, il curriculum e l'appartenenza ad associazioni viene estesa anche ai consiglieri di Circoscrizione

E' stata approvata in Consiglio Comunale una modifica al “regolamento di trasparenza” della Città di Torino, per garantire ai cittadini un’ancor più approfondita informazione sugli amministratori del Comune e sulle loro attività.

In cosa consiste la modifica: viene esteso ai consiglieri circoscrizionali l'obbligo di pubblicare on-line sul sito della Città le informazioni sui compensi percepiti, oltre che sulle cariche, sui loro curriculum e l'iscrizione ad associazioni. Tale procedura è già in vigore per i consiglieri comunali.

Con il consenso degli interessati, saranno resi pubblici la situazione patrimoniale e i redditi di coniugi non separati, nonni, genitori, figli, nipoti in linea retta, fratelli e sorelle. Si tratta di dati che saranno aggiornati regolarmente, e avranno delle sanzioni per i non adempienti (fino a 10mila euro).

Viene inoltre introdotta la pubblicazione on line – già in vigore per i consiglieri comunali - dei dati relativi alle presenze in Consiglio (e in Giunta ) di assessori e sindaco.

La modifica è stata presentata in aula dall'assessore Gianguido Passoni, ed ha accolto alcune proposte dei Cinque Stelle e di Fratelli d'Italia; fine, è stata approvata con 28 voti a favore.

Il provvedimento, presentato in aula dall’assessore Passoni, ha accolto anche alcune proposte di Movimento Cinque Stelle e Fratelli d’Italia, ed è stato approvato con 28 voti a favore e due astensioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvata la modifica al "regolamento di trasparenza" della Città

TorinoToday è in caricamento