Politica

Approvato il nuovo regolamento per i contratti del Comune di Torino

E' stato approvato il nuovo regolamento per i contratti del Comune di Torino. Approvazione avvenuta con 19 i voti favorevoli, 10 contrari e 4 astenuti. Dibattito in particolare sull'articolo 28

Il Consiglio comunale ha approvato la delibera riguardante il nuovo regolamento per la disciplina dei contratti del Comune di Torino. Gli aggiornamenti regolamentari si sono resi necessari per aggiornare il testo alle normative nazionali, che hanno ripreso direttive europee, modificatesi nel corso degli anni.

Il nuovo regolamento modifica in particolare le competenze del segretario generale, disciplina in modo più compiuto la composizione e le attività delle commissioni di gara e interviene sugli affidamenti in economia, i concorsi di idee, l’albo fornitori e la cessione dei crediti. Attenzione anche alla razionalizzazione della spesa, attraverso l’introduzione di forme di monitoraggio e di accorpamento dei fabbisogni in merito all’acquisizione di lavori, servizi e forniture da parte della Città.

Nel corso della votazione in Sala Rossa si è sviluppato un dibattito sull’articolo 28 del regolamento che ha per oggetto la possibilità da parte del Comune di rifiutare sponsorizzazioni per motivi di opportunità. “Superalcolici” e “gioco d’azzardo che genera patologie o dipendenza” si aggiungono, grazie all’approvazione di due emendamenti, ad una serie di motivi per cui il Comune può decidere di non accettare una proposta di sponsorizzazione (fra gli altri: pubblicità di tabacco, materiale pornografico, messaggi contenenti espressioni di razzismo).


Per le dichiarazioni di voto finali, sono intervenuti i consiglieri: Silvio Viale, Luca Cassiani, Marta Levi, Marco Grimaldi, Ferdinando Berthier, Stefano Lo Russo, Fabrizio Ricca, Chiara Appendino. Ha concluso gli interventi l’assessore Maria Cristina Spinosa. La delibera è stata approvata con 19 voti favorevoli, 10 voti contrari e 4 astenuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il nuovo regolamento per i contratti del Comune di Torino

TorinoToday è in caricamento