rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica San Salvario / Corso Massimo d'Azeglio, 17

Serate "calde" in città, gli antifascisti si preparano ad accogliere Lega Nord e Forza Nuova

Stasera, mercoledì 28 febbraio, Salvini sarà al Teatro Nuovo

E si temono ancora tensioni in questi giorni a Torino. Innanzitutto per questa sera, mercoledì 28 febbraio, quando il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, tornerà sotto la Mole per chiudere la campagna elettorale. Dopo i disordini della scorsa settimana in occasione dell'arrivo dell'esponente di punta di Casa Pound, Simone Di Stefano, la città si prepara a un'altra serata "calda".

E si presume che lo sia dopo le ultime dichiarazioni di Salvini a proposito delle urla della professoressa antifascista alla polizia durante il corteo di giovedì scorso: "Che schifo! - commenta il capo del Carroccio sui social - Questa "signora" non deve più mettere piede in classe!". Salvini terrà il suo comizio al Teatro Nuovo, in corso Massimo d'Azeglio, a partire dalle 21.  

Giovedì tocca a Forza Nuova

Studenti, centri sociali e antifascisti torinesi si stanno preparando però anche per domani, giovedì 1 marzo, quando Roberto Fiore segretario di Forza Nuova, sarà sotto la Mole per chiudere il tour elettorale. Oggi alle 18, a Palazzo Nuovo, è infatti in programma un'assemblea "tecnica" per strutturare le prossime mosse "antifasciste". "Forza Nuova è il partito che ha offerto assistenza legale a Luca Traini, l'autore dell'attentato razzista di Macerata - si legge sulla pagina Facebook di Askatasuna -. Forza Nuova candida alla camera gente che ha come immagine del profilo il selfie con priebke o che sproloquia su twitter insultando i migranti. Pensiamo che la vetrina elettorale non possa essere concessa a questi soggetti nella nostra città, è importante mobilitarsi in tante e tanti". Non è ancora noto il luogo dove Fiore farà il suo comizio, forse proprio per evitare contestazioni e disordini. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serate "calde" in città, gli antifascisti si preparano ad accogliere Lega Nord e Forza Nuova

TorinoToday è in caricamento