Politica

Interrompe il consiglio regionale con un cartello: "E' una militante Pd"

Identificata la donna che ha interrotto, questa mattina, il consiglio regionale del Piemonte esponendo un cartello. E' una militante Pd ex consigliera della Circoscrizione Nove

È stata “smascherata” la donna che, questa mattina, ha interrotto il consiglio regionale della Regione Piemonte con un cartello che esprimeva la sua indignazione sui cosiddetti “rimborsi facili”: si tratterebbe di Alia Sharif Aghil, di origini siriane, iscritta al Pd ed ex consigliera della Circoscrizione Nove di Torino.

“Apprendiamo da notizie di stampa che la cittadina che oggi, urlando, ha esposto uno striscione in Consiglio regionale, alla quale l'ex vicepresidente del Consiglio regionale, Roberto Placido, avrebbe fatto un cenno di saluto che pareva quasi di complicità, in realtà sarebbe un'iscritta al Pd nonché ex Consigliere della Circoscrizione Nove di Torino proprio per quel partito", afferma il capogruppo della Lega Nord, Mario Carossa. "Mi domando se ora - aggiunge - la stessa 'cittadina indignata', la cui protesta appare se la notizia verrà confermata lievemente pilotata, deciderà di andare anche nel Consiglio regionale dell'Emilia a esporre lo stesso striscione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interrompe il consiglio regionale con un cartello: "E' una militante Pd"

TorinoToday è in caricamento