Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Aggressione a Osvaldo Napoli: la solidarietà del mondo politico

I "forconi" ieri, a Roma, hanno strattonato e trattenuto il consigliere Torinese ed ex parlamentare

Osvaldo Napoli

L'aggressione subita ieri davanti a Roma, dal capogruppo di Forza Italia in Comune a Torino, Osvaldo Napoli ha scosso il mondo politico. Sono stati i cosiddetti "forconi", davanti all'ingresso di Montecitorio, a inneggiare all'"arresto dei politici" sventolando il tricolore e a riconoscere Napoli, ex parlamentare, aggredendolo.

Lo hanno circondato e strattonato, "arrestandolo" e leggendo una specie di proclama che riporta un capo di imputazione. Ma l'ex parlamentare, che si trova a Roma per un'intervista, si divincola e si rifugia nella sede dei gruppi dove sopraggiungono le forze dell'ordine. Napoli fortunatamente non ha riportato ferite e ieri in serata ha commentato quanto accaduto in una nota: " L'aggressione che ho subito davanti a Montecitorio non era certamente rivolta alla mia modesta persona, ma aveva come bersaglio la politica.

È questo il lato inquietante dell'episodio. Quelle persone sanno di poter contare sull'amplificazione mediatica del loro gesto, a prescindere dal suo significato morale. Il brutto clima che si respira in Italia non è di oggi, esso nasce da lontano e in tanti abbiamo contribuito a crearlo" . E prosegue:" Ma quello che è accaduto a me, davanti a Montecitorio, è quello che troppo spesso accade davanti agli occhi del Paese quando assiste ai dibattiti in Aula.

Il linguaggio violento sentito ancora in questi giorni nelle Aule parlamentari è un fiammifero acceso lanciato sui cattivi umori che scorrono nel Paese. Mi auguro che la politica recuperi il senso della misura, per il bene della politica stessa e del Paese. Voglio ringraziare tutti, dalle cariche istituzionali ai colleghi di Forza Italia e di tutti i partiti, per le espressioni di solidarietà e di vicinanza ricevute in queste ore. A loro dico - e conclude- : proviamo a stare più sereni se vogliamo riportare serenità fra le persone.

E la solidarietà al consigliere di Forza Italia è arrivata da tutto il mondo politico torinese. Stefano Lo Russo del Pd ha commentato: " Aggredito per strada a Roma il collega Osvaldo Napoli dai cosidetti Forconi di cui a Torino ricordiamo le gesta delinquenziali con i blocchi stradali di qualche anno fa.

A furia di soffiare sul fuoco della rabbia e dello scontento, per puro e cinico calcolo elettorale, qualcuno prima o poi può perdere la testa davvero. Chissà se qualcuno di quelli che, usando le loro cariche elettive dentro le istituzioni, istigano all'odio sociale e usano nei loro discorsi violenza verbale e volgarità assortite in questo momento si sta facendo delle domande. Solidarietà piena al collega Osvaldo Napoli" . 

"Per evitare ulteriori tensioni e strumentalizzazioni - ha commentato Enzo Lavolta vicepresidente del Consiglio comunale - l'unica soluzione é che la politica eviti ambiguità e sia determinata nel condannare gesti gravi quali quelli di cui é stato vittima il collega Osvaldo Napoli. Mi aspetto che il consiglio comunale di Torino, già nella prossima seduta, condanni in modo unanime tali comportamenti ". 

Anche il senatore Pd Stefano Esposito ha commentato: " Ecco i frutti della campagna populista di stampo grillino. La mia vicinanza a Osvaldo Napoli". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Osvaldo Napoli: la solidarietà del mondo politico

TorinoToday è in caricamento