Politica

Torino aderisce all'associazione patrimonio mondiale Unesco

Fondata nel 1997 da alcuni Comuni italiani (ai quali Torino si è unita nel 2003), l’Associazione opera per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale tutelato dall’UNESCO

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Confermata oggi dal Consiglio comunale l’adesione della Città di Torino all’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO.

Fondata nel 1997 da alcuni Comuni italiani (ai quali Torino si è unita nel 2003), l’Associazione opera per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale tutelato dall’UNESCO.

Con sede presso il Comune di Ferrara, l’Associazione sviluppa la propria attività mettendo in rete energie e risorse dei diversi enti locali che  costituiscono riferimento territoriale per i siti UNESCO in Italia, per iniziative educative, di tutela e promozione turistica.

Tramite la delibera che ha confermato l’adesione all’Associazione, la Città di Torino ha anche sottoscritto modifiche statutarie inerenti il suo funzionamento, introducendo tra l’altro la possibilità di svolgere le riunioni del Consiglio Direttivo  tramite strumenti informatici.

Con analogo provvedimento, il Consiglio ha confermato l’adesione della Città alla Fondazione Luigi Einaudi che già al suo sorgere, nel 1964, aveva avuto Palazzo Civico tra i propri enti promotori. La conferma prende inoltre atto di alcune modifiche statutarie, quali l’assunzione da parte della Fondazione della qualifica di Onlus, il divieto di distribuire utili o avanzi di gestione, anche in modo indiretto e le modalità di devoluzione del patrimonio residuo in caso di scioglimento.

Con una terza deliberazione, infine, è stato approvato il nuovo testo dello statuto della Fondazione Camillo Cavour, il quale prevede tra l’altro che  si aggiungano al Comitato Scientifico i rappresentanti di Politecnico di Torino, Università Federico II di Napoli e delle municipalità di Parigi, Londra e Ginevra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino aderisce all'associazione patrimonio mondiale Unesco

TorinoToday è in caricamento