Politica Borgo Vittoria / Via Brenta

Torino, degrado e spaccio in Borgo Vittoria: in zona è sorto un accampamento abusivo

I residenti denunciano un aumento di furti

Una mini tendopoli sarebbe sorta dietro via Brenta. Secondo la denuncia di Silvio Magliano, consigliere comunale dei Moderati, in zona parco Sempione sarebbe stato allestito un vero e proprio villaggio abusivo dentro il quale abitano circa una trentina di persone. La situazione andrebbe avanti da almeno un anno. 

Un accampamento che avrebbe generato malcontento tra i residenti che denunciano un aumento in zona di degrado e spaccio. "Non solo tende e giacigli: i residenti devono tollerare sporcizia e insicurezza", spiega Magliano, "La situazione è aggravata dall’attività di spaccio di stupefacenti svolta dagli occupanti; i cui clienti spesso utilizzano proprio l'area cani come attraversamento pedonale per accedere alla zona di vendita. La situazione dell'accampamento improvvisato è preoccupante anche dal punto di vista igienico. In zona, sono in aumento i furti e si segnalano aggressioni e molestie. Le siringhe abbandonate al suolo non si contano".

Una problematica che si aggiunge ad altre, in quella stessa zona infatti i residenti aspettano da anni l'allacciamento al metano. "Se in questo spicchio di Borgo Vittoria mancano metano e sicurezza, in compenso abbonda il degrado", continua Magliano, "I residenti, che attendono da anni un servizio che non dovrebbe essere un lusso in un popoloso quartiere di una città europea quale l'allacciamento alla rete del gas, possono in compenso "godersi" la presenza di un accampamento abusivo". 

Della questione se ne dovrebbe parlare durante la seduta del consiglio comunale di Torino domani, lunedì 28 giugno. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, degrado e spaccio in Borgo Vittoria: in zona è sorto un accampamento abusivo

TorinoToday è in caricamento