rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica Centro / Via Giuseppe Garibaldi

Via Garibaldi, a Ferragosto l'abusivismo non va in vacanza

E in estate i controlli dei vigili sono in calo

Gli abusivi non vanno in vacanza. Nemmeno a Ferragosto quando, in via Garibaldi - una delle vie dello shopping torinese per eccellenza -, cittadini e turisti si sono trovati davanti, posizionati uno dietro l'altro, una sfilza di venditori irregolari. Dalle scarpe contraffatte agli orologi, dagli ombrelli ai portafogli, dalle cover per i cellulari all'abbigliamento: la varietà, sui lenzuoli stesi sopra i sampietrini, tra piazza Castello e piazza Statuto, non mancava di sicuro.

Ma i negozianti non ci stanno

Con buona pace dei negozianti che qualche settimana fa hanno chiesto alla polizia municipale maggiori controlli, lamentando il giro di malaffare, la concorrenza sleale ai loro danni e, non per ultimo, l'atteggiamento aggressivo nei loro confronti. Ma la città è vuota, le ispezioni sono in calo anche per mancanza di personale in servizio e gli irregolari ne approfittano e si moltiplicano.   

"Serve un piano contro l'abusivismo"

"Un'immagine indecente che diamo a torinesi e turisti  - ha commentato il consigliere dei Moderati in Comune, Silvio Magliano -. Dico "diamo" perché - ricordo - qui la responsabilità è tutta dell'amministrazione e della municipale, non di polizia e carabinieri". Un "andazzo" che ormai è diventato una consuetudine e che sa anche un po' di beffa: soprattutto all'angolo con via Milano, praticamente sotto Palazzo Civico.

"Mi chiedo se questa Giunta  - continua Magliano - abbia pensato a un piano contro l'abusivismo "almeno" per questi mesi estivi. Considerando che su questo tema Sindaca e Assessori si sentono "in vacanza" a tempo pieno, temo di sapere già la risposta. Così si rovinano anni di impegno e di politiche per dare di Torino una destinazione turistica. E si rischia di tornare indietro di decenni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Garibaldi, a Ferragosto l'abusivismo non va in vacanza

TorinoToday è in caricamento