Politica

Torino, dehor e commercio: prorogato il piano straordinario di occupazione del suolo pubblico

Per bar, ristoranti e altre attività economiche

Immagine di repertorio

Il Consiglio Comunale ha approvato, lunedì 23 novembre, una delibera grazie alla quale viene prorogato il piano straordinario di occupazione suolo pubblico per l’utilizzo dei dehor, approvato nel maggio scorso, e contenente misure temporanee e straordinarie, finalizzate ad accompagnare le attività economiche dopo il periodo di chiusura imposto dall’emergenza sanitaria. Na dà notizia l’Ufficio stampa Consiglio Comunale di Torino. La delibera è stata illustrata dall’assessore al Commercio, Alberto Sacco, e approvata grazie anche ad emendamenti proposti dalla consigliera Maria Grazia Grippo (PD) e del consigliere Andrea Russi (M5S). 

Proroga piano straordinario: i dettagli

Il piano è prorogato alla data del 30 aprile 2021 a favore degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, comprese le strutture alberghiere che svolgono attività di questo tipo. La proroga è concessa invece fino al 31 gennaio 2021 anche alle altre categorie economiche allo scopo di consentire la possibilità di utilizzare tali spazi per l’esposizione di addobbi natalizi, consentire l’attesa ai clienti e l’eventuale confezionamento delle merci acquistate.

I dehor, per i quali sarà prevista la gratuità dell’occupazione, potranno essere riscaldati con impianti a gas o elettrici. Con lo stesso atto viene confermata la procedura semplificata per l’occupazione del suolo pubblico da parte di titolari di pubblici servizi di somministrazione e di altre attività economiche, tramite una comunicazione attraverso la posta certificata (PEC).
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, dehor e commercio: prorogato il piano straordinario di occupazione del suolo pubblico

TorinoToday è in caricamento