Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Durante (Ecodem): "Sentenza Eternit accolta con favore"

Gli Ecologisti Democratici Regionali esprimono grande soddisfazione per la sentenza che ha segnato la conclusione del processo Eternit.

«La condanna – dichiara il presidente regionale degli Ecologisti Democratici Emanuele Durante –, è un grande risultato per la giustizia italiana. Questa sentenza, dal valore storico per la sicurezza dell’ambiente e dei lavoratori, afferma come valori assoluti la salute del cittadino e richiama le industrie alla responsabilità verso i dipendenti e verso l’ambiente. Si spera che all’interesse risvegliato dalla tragica vicenda segua un impegno concreto da parte delle istituzioni e delle aziende contro i rischi provocati dall’amianto e che vengano intraprese delle strade realmente alternative».

Lunedì 3 giugno la Corte di appello di Torino ha ritenuto Stephan Schmidheiny responsabile del disastro ambientale doloso causato dall’amianto nei siti di Casale, Cavagnolo, Bagnoli di Napoli e Rubiera dell’Emilia e colpevole di omissione di misure di sicurezza.

La Corte ha condannato il manager svizzero a 18 anni di reclusione, due in più rispetto a quelli previsti in primo grado, e ha inoltre disposto risarcimenti di 20 milioni di euro alla Regione Piemonte, oltre 31 milioni per il comune di Casale Monferrato, circa 5 milioni all’Asl, oltre 100 mila euro ad Associazione Famigliari e Vittime di amianto e da 150 a 350 mila euro per otto Comuni Monferrini. Per l’altro imputato, il conte belga Louis De Cartier, deceduto il 21 maggio scorso, la Corte ha deciso il non luogo a procedere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante (Ecodem): "Sentenza Eternit accolta con favore"

TorinoToday è in caricamento