menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimborsopoli, assolto l'ex governatore del Piemonte Roberto Cota

Secondo la sentenza "il fatto non sussiste". Mentre è arrivata la condanna per peculato per altre dieci persone

Roberto Cota è stato assolto. Questo ha stabilito la sentenza, questa mattina, nel processo "rimborsopoli" sulle spese pazze della Regione Piemonte che ha visto coinvolte 25 persone. Per l'ex governatore i pm avevano chiesto due anni e quattro mesi ma il verdetto ha stabilito chiaramente che "il fatto non sussiste". E mentre in tutto sono 15 gli assolti, per altri 10 è arrivata la condanna per peculato con pene, a vario titolo, che vanno da 4 mesi a 3 anni e 10 mesi. 

La storia era iniziata nel settembre 2012, in seguito a un controllo da parte della Guardia di Finanza di scontrini, fatture e ricevute messe a disposizione dei consiglieri. Tutta documentazione utile per ottenere i rimborsi previsti dalla legge. Ma dai controlli era emerso che le spese non erano state fatte solo in bar e ristoranti ma anche in negozi di gioielleria e abbigliamento. Acquisti che non hanno nulla a che vedere con il lavoro dei consiglieri in Regione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento