menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

L’annuncio del ministero della Salute

Meglio del previsto e prima del previsto. Meglio del previsto riferito ai dati riguardanti l'epidemia e prima del previsto per quanto riguarda la data del passaggio del Piemonte da zona rossa ad arancione. Inizialmente tutto faceva pensare che il ministro della Salute Roberto Speranza avrebbe atteso il 4 dicembre per cambiare il colore delle zone di Piemonte, Lombardia, Calabria e altre regioni, invece questa sera il colpo di scena che consente alla nostra Regione di diventare arancione da domenica 29 novembre. Un ulteriore passo avanti che porterebbe nella direzione del Piemonte zona gialla entro Natale come sperato e ipotizzato da Alberto Cirio? 

Intanto il presidente della Regione Piemonte dà l'annuncio: “Da domenica 29 novembre il Piemonte sarà in zona arancione. Me lo ha appena confermato il ministro della Salute Speranza. Una notizia positiva che è il frutto di tanti sacrifici dei piemontesi e del grande lavoro dal nostro sistema sanitario. Questo è un passo importante perché permetterà a molte nostre attività commerciali di riaprire già da questa domenica, ma che dobbiamo vivere con grande senso di responsabilità. Non possiamo sprecare questo grande sforzo, non possiamo permetterci di tornare indietro. La strada è quella giusta, continuiamo a percorrerla insieme con senso di responsabilità e prudenza”.

La sindaca di Torino, Chiara Appendino, commenta la notizia: "Il Piemonte, da domenica 29, diventerà zona arancione. Ciò è stato possibile grazie alla responsabilità e ai sacrifici di tanti cittadini e tante cittadine che, con il loro impegno, hanno fatto sì che l'indice di contagio si abbassasse. Ora, proprio perché la direzione è quella giusta, è importante tenere alta la guardia. Non appena possibile verranno dati tutti gli eventuali ulteriori dettagli rispetto a quanto previsto dalle regole che caratterizzano le zone arancioni. Per il momento accogliamo questa buona notizia e, ancora una volta, grazie di cuore a tutte e tutti coloro che lo hanno reso possibile. Lo Stato e le Istituzioni sono e continuano ad essere presenti".

Sul sito della Regione Piemonte vengono riepilogate le disposizioni in vigore, cosa è consentito fare e alcuni consigli. Inoltre si trovano le disposizioni per quanto riguarda la ristorazione, le attività commerciali e la scuola.

Di seguito il riepilogo delle principali disposizioni nazionali per la zona arancione, stando al Dpcm del 3 novembre e salvo ulteriori ordinanze 

zona rossa zona arancione-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento