Indice Rt (a 1.1), tamponi, nuovi casi, assunzioni: il punto e i dati del covid-19 in Piemonte

Il rapporto della settimana appena conclusa sul contagio in Piemonte

Immagine di repertorio

Nella giornata di lunedì 23 novembre il presidente della Regione Piemonte ha fatto il punto della situazione riguardo la gestione dell’emergenza sanitaria in regione. Oltre a condividere il rapporto sul contagio in Piemonte (al fondo), predisposto dal Dipartimento Malattie ed emergenze infettive, relativo alla settimana appena conclusa, Alberto Cirio ha ribadito che “Sono tutti dati positivi e incoraggianti, perché ci dicono che siamo sulla strada giusta per uscire da questa crisi. Ma ci vuole prudenza e dobbiamo continuare a lavorare, giorno per giorno, affinché questi sacrifici non vengano vanificati. Grazie ai nostri operatori sanitari e grazie a tutti voi che contribuite con il vostro senso di responsabilità. Insieme ne usciremo”.

Nella stessa giornata altre due puntualizzazioni sono arrivate, relativamente alle assunzioni e ai laboratori per processare i tamponi, dagli assessori alla Sanità e dall’assessore alla Ricerca per l’emergenza Covid. “Per far fronte all’emergenza Covid la Regione Piemonte può contare oggi (dato al 19 novembre 2020) su 3.957 risorse medico-sanitarie: 811 medici, 1.385 infermieri e 1.761 con altri profili. A esse vanno aggiunti 594 medici Usca e 10 della Protezione civile. Si tratta, complessivamente, di 4.561 persone che, al 25 giugno, erano invece 2.416”. Lo ha dichiarato ieri l’assessore alla Sanità Luigi Icardi.

Sui tamponi l’assessore Matteo Marnati ha riepilogato il numero di strutture disponibili per processare i tamponi e annunciato: “Il Piemonte ne processerà ancora di più. Grazie all’implementazione della rete dei laboratori nella fase 2 dell’emergenza abbiamo ampiamente superato il fabbisogno stimato di 11 mila tamponi giornalieri, calcolato in base alla popolazione piemontese. Stiamo continuando a lavorare per aumentarne la dotazione, a breve arriveranno tre nuove linee aperte per l’ospedale di Biella, il Mauriziano di Torino e l’Asl To3, che consentiranno di effettuare ulteriori 1.500 tamponi al giorno”.

Il rapporto della settimana appena conclusa sul contagio in Piemonte

  •  Rt a 1.1 che scende nettamente dalla settimana scorsa quando era a 1.37
  • Diminuzione di nuovi casi (media della settimana 3444 / die, vs 3955 / die nella settimana precedente)
  • Diminuzione della percentuale di tamponi positivi (16.6% vs 22.8 e 22.4% nelle due settimane precedenti)
  • Flessione della crescita dei ricoverati, con probabile raggiungimento del plateau
  • Diminuzione netta del carico totale e del carico COVID sui Pronto soccorso 
     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

  • Dieci le attività di ristorazione che hanno aperto a Torino e provincia: scattano multe e chiusure

Torna su
TorinoToday è in caricamento