Accordo firmato: ecco i soldi per completare la metro fino a Rivoli

Lavori finiti entro il 2023

Immagine di repertorio

E' stata approvata dalla giunta comunale di Torino la convenzione tra la Città e il Ministero delle Infrastrutture per l'erogazione di oltre 223 milioni di euro per il prolungamento della metropolitana da Collegno a Cascine Vica-Rivoli e per l'acquisto di nuovi tram.  

L'importante somma verrà erogata in sei anni, ovvero fino al 2025. Il tratto di metropolitana avrà un costo di 148 milioni e sarà lungo 2 chilometri e avrà due nuove stazioni, oltre ad un parcheggio di interscambio sotterraneo su tre livelli - collocato al di sotto di piazza Togliatti - in prossimità del capolinea. 

I restanti 75 milioni, invece, verranno utilizzati per l’acquisto di 30 tram monodirezionali di lunghezza compresa tra i 25 e i 28 metri a pavimento totalmente ribassato idonei a circolare sulla rete cittadina che potranno accogliere anche 2 passeggeri in carrozzella.

Secondo il cronoprogramma, la tratta ovest della metropolitana sarà finita entro l'estate del 2023, mentre i 30 tram saranno operativi fra il 2021 e il 2022.

Inoltre, è stato ratificato lo schema di convenzione con InfraTO per la gestione del contributo statale di 14 milioni di euro destinato all’acquisto di due nuovi treni Val per la tratta Collegno-Cascine Vica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giunta pentastellata, inoltre, ha approvato due importanti delibere propedeutiche alla realizzazione della sistemazione superficiale dell’ultimo tratto del Passante Ferroviario di Torino, compreso tra via Breglio e corso Grosseto: uno per l'erogazione di un contributo ministeriale da 10 milioni di euro per la realizzazione delle opere e che sarà modulato in base all’avanzamento dei lavori. Ma anche la convenzione per regolare i rapporti fra la Città e l’Anas - concessionaria del tratto autostradale Torino-Caselle - che si dovrà occupare delle modifiche all'attuale svincolo di corso Grosseto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento