Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Referendum costituzionale: ore 12, l’affluenza a Torino è del 18,39%

Al referendum di aprile 2016 era al 8,78%, mentre alle amministrative di giugno era stata di 14,06% al primo turno

La sindaca al voto

I torinesi sono chiamati oggi alle urne per approvare o bocciare il referendum confermativo sulla Riforma costituzionale approvata con una maggioranza inferiore ai due terzi del Parlamento. Come tutti gli italiani si trovano davanti una scheda elettorale rosa su cui sarà riportato il quesito sottoposto a referendum e due caselle su cui tracciare una croce sul "sì" oppure sul "no”.

Il quesito è il seguente: "Approvate il testo della legge costituzionale concernente Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016? "

Alle ore 12 a Torino l’affluenza è stata del 18,39% (119.020 su 652538 iscritti). Al referendum di aprile 2016 era 8,78%, mentre alle amministrative di giugno era stata di 14,06% (I turno).

Per il referendum confermativo non è richiesto il quorum di validità, quindi a prescindere dal numero di partecipanti, vincerà l’opzione (Sì o No) che ha ottenuto la maggioranza dei voti. Si vota nella sola giornata di domenica 4 dicembre fino alle 23.

La sindaca Chiara Appendino ha votato dopo le 10 alla sezione 335 di via Vidua, 1.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum costituzionale: ore 12, l’affluenza a Torino è del 18,39%

TorinoToday è in caricamento