Uno spazio all'avanguardia per onorare chi ci ha appena lasciati

Attesa, ricordo e raccoglimento: ogni fase del lutto necessita di un luogo adeguato

Alle volte, basta poco per andare avanti. Un luogo adeguato che ci permetta di ricordare o di concederci un momento in raccoglimento. Una canzone, una voce o un' immagine che ci consentano di rivivere emozioni e sensazioni che non torneranno più. Ognuno reagisce alla perdita di una persona cara a proprio modo: c'è chi trova conforto nella famiglia e chi preferisce l'intimità della solitudine, c'è chi prende la vita, così come la morte, con serenità e filosofia e chi ha bisogno di affogare il dolore in un buon bicchiere di liquido ambrato, brindando alla memoria di chi non c'è più.

Reazioni, emozioni e sensazioni che, proprio perché provate in un momento così particolare, hanno bisogno di un luogo dove essere in qualche modo contenute e vissute. La Casa Giubileo, forte di un'esperienza ventennale nel settore, ha pensato proprio a queste necessità nel riprogettare la propria sede storica a Torino, in corso Bramante 58/16. Un'antica fabbrica facilmente accessibile e raggiungibile con mezzi pubblici e dotata di un parcheggio privato interno, completamente ristrutturata e progettata per ospitare tre zone ben distinte, necessarie ad accompagnare chi vi entra in un percorso spesso difficile: quello del lutto. Ciascuna ideata per un preciso scopo: andare incontro alle esigenze di attesa, di ricordo e di raccoglimento, tipiche di chi ha appena vissuto la perdita di una persona cara. Tre luoghi che fanno dell'accoglienza, della tecnologia e dell'arte, strumenti di conforto e di supporto nelle fasi iniziali della perdita.

Attesa. La zona accoglienza è la prima con cui si entra in contatto. Progettata per soddisfare alcune necessità primarie di chi attende i propri congiunti, consta di un ampio salone che mette a disposizione un desk informazioni, un piccolo bar e i servizi. Per chi ha bambini è stata attrezzata anche una saletta a parte, dotata di giochi, così da intrattenerli mentre gli adulti sbrigano le questioni burocratiche o accolgono i familiari.

Ricordo. Segue la sala multimediale, o Sala del Commiato, che è il fiore all'occhiello della struttura, prima e unica in Europa ad attrezzare un'apposito spazio con tecnologie del suono e di videoriproduzione all'avanguardia. Immaginate la possibilità di rivedere immagini, riascoltare suoni e voci di chi non c'è più. E addirittura poter condividere brani musicali a lui cari, all'occorrenza eseguiti dal vivo. Un luogo, questo, dove poter parlare di lui, ricordarlo e ascoltarne ancora una volta la voce. Un'esperienza multimediale che vi porterà per mano in quella che fu la sua vita, i suoi viaggi e la sua quotidianità, per farli vostri con una lacrima o con un sorriso.

Raccoglimento. Dalla Sala del Commiato si accede direttamente alla corte interna. La prima parola che viene in mente osservandola è serenità. Un prato, attraversato da un ruscelletto, alcune panchine e un olivo secolare, il tutto illuminato dalla calda luce dei faretti, accoglieranno i familiari. Ad affacciarsi sulla corte interna, dieci salette private, destinate ai feretri, affrescate dal pittore Carlo Galfione e ognuna contraddistinta dal nome di una pianta, a richiamare proprio i concetti di serenità e raccoglimento.

Casa Giubileo già in passato ci ha abituati a formule e soluzioni innovative. Ricordiamo la creazione del servizio di patronato e consulenza, ideato per aiutare gli eredi nella risoluzione di incombenze burocratiche, previdenziali e successorie.

O ancora, il servizio "Giubileo Premium", un supporto online attivo tutti i giorni h24, in cui poter archiviare tutta la documentazione relativa alle esequie e al post-funerale. Con la formula "Cent'anni", poi, Giubileo ha dato a tutti la possibilità di alleviare i propri cari dalle incombenze, dalle spese e dalle preoccupazioni future relative alla propria dipartita. Un servizio, questo, che consente di prendere accordi preventivi e rigorosamente riservati con un funzionario di Giubileo per tutto ciò che riguarda le proprie onoranze funebri.

Una formula flessibile in ogni sua parte, persino nel pagamento che può avvenire normalmente o, per chi non potesse anticipare l'intera cifra, tramite una polizza vita assicurativa a favore di Giubileo che vada a coprire le spese future. Idee innovative, come detto, attuate da Giubileo sempre nell'ottica di voler alleviare le preoccupazioni di una clientela che diventa tale proprio a causa di una situazione già di per sé delicata.

Giubileo Onoranze Funebri rinnova, quindi, ancora una volta, il suo primato nell'eccellenza e completezza del servizio, e il suo essere un certo e serio riferimento nella zona di Torino. Con l'inaugurazione della nuova Casa Funeraria, complesso multimediale senza paragoni in Europa che costituisce l'ultima frontiera del settore, Giubileo è in grado di mettere la tecnologia, l'arte e la migliore accoglienza, al servizio di chi rimane, per onorare e ricordare chi non c'è più.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
TorinoToday è in caricamento