La fiera del lavoro 100% digitale approda in Piemonte

Un’occasione importante per tanti giovani studenti in procinto di muovere i primi passi nel mondo del lavoro

È passato ormai un anno dall’inizio della pandemia ancora in corso e questa contingenza continua ad avere un impatto rilevante sulla nostra quotidianità, sulle dinamiche sociali e sulle nostre abitudini. Le norme volte a imporre il distanziamento sociale – al fine di contenere e limitare la diffusione del virus – e scoraggiare la formazione di assembramenti, infatti, hanno ridisegnato le regole dello stare insieme e il mondo delle relazioni sociali, sia private che professionali.

Questo nuovo stato di cose si riflette anche sulle modalità di ricerca di un impiego e di svolgimento dei colloqui e sull’organizzazione di eventi connessi con il mondo di lavoro come i career day, dal momento che non sempre è possibile – né tantomeno sicuro – incontrare di persona i candidati, come si è sempre fatto.

Per questo motivo, sfruttando il potenziale tecnologico della rete, alcune realtà hanno ricreato nello spazio virtuale una serie di iniziative ed eventi che gravitano intorno al mondo del lavoro e dell’orientamento post-laurea, escogitando modalità di partecipazione alternative a quella tradizionale della presenza fisica.

Una rete di eventi online per fa incontrare laureandi e aziende

Uno degli esperimenti più riusciti di digitalizzazione delle fiere del lavoro è sicuramente Virtual Job Meeting – la più importante rete italiana di eventi online dedicata all’incontro tra laureati, laureandi e il mondo imprenditoriale organizzata da Cesop, grazie alla sua expertise tecnologica – che ha in programma un nuovo appuntamento nella giornata di martedì 30 Marzo: Virtual Job Meeting Piemonte.

L’evento – integralmente online e gratuito – si terrà dalle 9.30 alle 16.30 ed è rivolto a studenti, laureandi e neolaureati in tutte le materie di tutte le università del territorio piemontese e della aree limitrofe.

La giornata sarà caratterizzata da colloqui one to one – chat o video – con i rectuirer, webinar formativi, workshop, consulenze professionali per orientarsi all’interno del mondo del lavoro e per una compilazione corretta del proprio CV, al fine di valorizzare appieno il proprio percorso di studi e le relative competenze.

Una giornata ricca di opportunità per gli studenti insomma, che grazie al ponte tra il mondo accademico e il mondo del lavoro gettato da Virtual Job Meeting Piemonte potranno confrontarsi direttamente con i selezionatori della aziende e con i manager.

Tante aziende aderenti, tante opportunità

L’iniziativa, realizzata da Cesop in partnership con Fondazione CNI e con il patrocinio di EDISU e UPO permetterà agli studenti delle Università del Piemonte di prendere contatto con i responsabili del personale delle aziende aderentiPoste Italiane, Ferrovie dello Stato, DGS, Eures, LIDL, Mazars, NTT DATA, Umana, Webuild, Manzoni Consulting Group e tante altre – e costituisce una situazione win win: da un lato laureandi e neolaureati sono messi nelle condizioni di approcciarsi concretamente al mondo del lavoro, dall’altro le aziende possono cercare giovani di talento per rinnovare il proprio organico.

Come partecipare?

Partecipare è molto semplice: basta cliccare sul sito di Virtual Job Meeting Piemonte e registrarsi seguendo pochi e inutuitivi passaggi. Sempre sul sito è possibile consultare il programma della giornata, gli orari dei webinar e tutte le informazioni relative all'iniziativa.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid in Europa, il Piemonte resta 'rosso scuro': è ancora fra le zone ad alto rischio di contagio

  • Isola dei Famosi - Elisa Isoardi costretta ad abbandonare il reality: "È stata l'esperienza più importante della mia vita"

  • Torre Littoria, una dimora esclusiva nel cuore della città: come si vive nel primo grattacielo di Torino

  • Super League, il comunicato della Juventus dopo le minacce UEFA: "Pronti alla via giudiziale per tutelare i nostri diritti"

  • A Sciolze la strada è stretta e il tir resta incastrato: "La Città Metropolitana deve prendere provvedimenti"

  • A Nichelino il folle pomeriggio di nove ragazzini ubriachi: prima insulti sul bus, poi il furto in un market

Torna su
TorinoToday è in caricamento